25 giugno 2012

Il Film è servito



La Francia impazza sugli schermi italiani, l’onda lunga di Quasi amici non si è ancora esaurita. Così, a rinfrescare il nostro week end, troviamo il granitico Jean Reno che in compagnia di Michaël Youn interpreta Chef. Garbata commedia senza tante pretese che diverte senza però entrare negli annali cinematografici. Il regista Daniel Cohen strizza l’occhio a Ratatouille senza mai raggiungerne la verve e le vette umoristiche. Voto 6½. Se vi è venuta voglia di film culinari andate a recuperare Soul Kitchen: tutta un’altra minestra!!!
Per non farmi mancare niente ho visto anche Rock of Ages di Adam Shankman. Il cast è di tutto rispetto: Tom Cruise, Alec Baldwin, Catherine Zeta-Jones, Paul Giamatti, Mary J. Blige, Malin Akerman, Russell Brand, Julianne Hough e Diego Boneta. Tra tutti svetta incontrastato Tom Cruise che ci regala un rocker strafatto, maledetto e assolutamente strafigo. Il film è tratto dall’omonimo musical che ha spopolato a Broadway ma, sul grande schermo, non infiamma certo i cuori. A parte la colonna sonora di tutto rispetto, l’operazione non convince perché troppo patinata e buonista. Se avete meno si 40 anni statene lontani. Voto 6-. Vi è tornata voglia di musical? Tre consigli: The Blues Brothers, The commitments e Across the universe: questi si che sono GRANDI!!!


18 giugno 2012

Sacha è tornato!!!



Sono un fan di Sacha Baron Cohen, ho visto tutti i suoi film e non potevo mancare la visione de Il Dittatore. Girato sempre con la regia di Larry Charles, questa volta il folle comico inglese alza il tiro e sacrifica cattiveria e cattivo gusto per lasciar spazio alla trama. La critica al vetriolo alla società americana non manca però… a me piaceva di più quando era scorrettissimo e volgare oltre ogni limite, così ripulito mi ha un po’ deluso. Si ride ma molto meno dei due film precedenti. Voto 6½.
Ho visto anche Marilyn di Simon Curtis. Voto 6½.

12 giugno 2012

Grande BRUCE


video

Era dal 21 giugno del 1985 che aspettavo di vedere un concerto di Bruce Springsteen, finalmente ieri sera il sogno si è avverato, andando molto oltre ogni mia aspettativa. Ieri, in compagnia di altri otto fortunati (che saluto) ho assistito al più bel concerto della mia vita: tre ore e venti di musica suonata con un’energia INCREDIBILE senza un secondo di pausa!!! Ho apprezzato anche il grandissimo rispetto di Springsteen per il pubblico, la sua voglia di farsi capire e di divertirsi con la gente, lo struggente ricordo di Clarence Clemons (scomparso l’anno scorso): non si è risparmiato per niente. Le nuove band dovrebbero imparare da lui come si sta sul palco!!! Per la vostra gioia di seguito la scaletta completa che io e i mei amici abbiamo avuto la fortuna di sentire dal vivo:

Badlands
No Surrender
We Take Care Of Our Own
Wrecking Ball
Death To My Own Town
My City of Ruins
Spirit In The Night
Downbound Train
Jack of All Trades
Youngstown
Murder Incorporated
Johnny 99
Working On The Highway
Shackled and Drawn
Waitin’ on a Sunny Day
Apollo Medley
The River
Because The Night
The Rising
We Are Alive
Thunder Road
Rosalita
Born in the USA
Born to Run
Bobby Jean
Hungry Heart
Seven Nights to Rock (Moon Mullican cover)
Dancing in the Dark
Tenth Avenue Freeze-Out

03 giugno 2012

“K” e “J”



Compagnia della Braga in versione slim: eravamo i Magnifici 7 (che saluto) a tifare per gli agenti “K” e “J” dopo dieci lunghi anni. La cosa più bella è che Men in Black 3 non l’abbiamo visto con i FASTIDIOSISSIMI occhialini per il 3D!!! Dopo il consueto preambolo partiamo con le cazzate!!!
Correva l’anno 1997 quando Barry Sonnenfeld ci regalava Men in Black, grazie a lui abbiamo capito che si può anche ridere in un film di fantascienza: le regole erano cambiate per sempre!!! A distanza di quindici anni, con un deludente secondo capitolo in mezzo, torna tutta la squadra con Spielberg che supervisiona e il risultato è di buon livello. Il viaggio nel ’69 funziona alla grande: ci sono alcune scene veramente divertenti. Il film è ben calibrato, divertente e veloce al punto giusto; i personaggi non deludono e la regia mostra tutta la sua esperienza: voto 7.